Sicurezza Inclusiva

 

La sicurezza inclusiva è un approccio che vuole promuovere l’attenzione all’etnia, al background culturale e alle situazioni di fragilità degli individui, nell’affrontare le tematiche riguardanti la sicurezza.

Con il termine sicurezza intendiamo tutti gli aspetti che permettono a una persona di costruire il fondamentale rapporto di fiducia in se stesso e verso gli altri. Si tratta di una relazione che va continuamente rigenerata attraverso numerose occasioni: dal rapporto con l’ambiente e con l’abitare, all’alimentazione, al rapporto con il lavoro, nel controllo dei pericoli e nelle relazioni sociali.

Il termine sicurezza per noi ha un’accezione più estesa di quanto normalmente assunto da security e da safety.

Al fine di contribuire a questa prospettiva abbiamo attivato il sito “sicurezza inclusiva” come piattaforma di scambio e di condivisione di materiali, ricerche, studi e buone pratiche, volta alla creazione di un nuovo concetto di sicurezza personale, sociale, sanitaria e lavorativa che tenga conto delle caratteristiche degli utenti nella società interculturale.

Il sito, con la correlata presenza nei social, si pone anche l’obiettivo di allargare il dibattito su questi temi, nella convinzione che la partecipazione democratica alla nascita di pensieri e progetti condivisi sia la miglior via per pensare a un futuro all’interno del quale la sicurezza non significhi alzare barriere difensive, ma nutrire relazioni positive.

In questa direzione vi sono dei passi necessari affinché tutte le persone siano messe nelle condizioni di conoscere i rischi che minano la sicurezza, favorendo strategie che lavorano sul versante della consapevolezza e della capacità decisionale personale.

Sicurezza inclusiva si rivolge ai responsabili dei servizi di prevenzione, ai formatori alla sicurezza, agli esperti di intercultura, agli operatori sanitari, agli imprenditori e ai mediatori culturali richiedendone la partecipazione.